SINTOMI&CURE VPPB Neurite vestibolare Ménière Emicranica Fistola RIABILITAZIONE PATOLOGIE Neurolabirintite Malattia di Ménière Vertigine Emicranica IVP ESAMI Prova Calorica Ricerca del Nistagmo Audiometrico homepage contatti privacy


VERTIGINE P.P.B.

E’ una sindrome vertiginosa periferica caratterizzata da crisi  di vertigine "oggettive" di tipo rotatorio, si ha cioè la sensazione che l'ambiente intorno giri. Sono di breve durata (<1 min) e legate a movimenti della testa. Insorgono bruscamente, prevalentemente a letto, quando ci si alza o quando si rivolge lo sguardo in alto. Quasi sempre si associa nausea, vomito, sudorazione, non è mai accompagnata da riduzione dell’udito o acufeni.E’ dovuta al distacco di sassolini “otoliti” nell’orecchio interno che vanno a interessare i diversi canali semicircolari.La terapia consiste nell’effettuare manovre atte a rimuovere i sassolini dal canale interessato. Nel caso di una V.P.P.B. del Canale Semicircolare Posteriore le manovre che é possibile utilizzare sono: la manovra di Epley, la manovra di Semont e la tecnica di Brandt-Daroff.Quando ad essere interessato é il Canale Semicircolare Laterale invece, é possibile eseguire la barbecue rotation, la posizione coatta di Vannucchi o la manovra di Gufoni.  Nella V.P.P.B. del Canale Semicircolare Anteriore la manovra di Epley invertita.Una volta risolto l'episodio acuto, può residuare un'instabilità che può durare più a lungo della vertigine stessa.